Politica

 L'ufficio politico-protocollare si occupa soprattutto dell'accompagnamento di personalità o visitatori di spicco dalla Germania.

03.10.1990: Junge Sportler hissen die deutsche Flagge

03 ottobre 2014: Festa della riunificazione della Germania

Dopo la caduta del muro, il 03 ottobre 1990 il popolo tedesco festeggiò finalmente la riunificazione del proprio Stato. Da quell'evento ad oggi sono già trascorsi 24 anni!

Gedenken und Erinnern

Anno commemorativo 2014

Nel 2014 si commemorano eventi storici significativi: 100 anni fa scoppiò la Prima Guerra Mondiale, 75 anni fa la Seconda Guerra Mondiale e 25 anni fa cadde il Muro di Berlino. Questi eventi hanno profondamente segnato l'evoluzione della storia contemporanea. In molti Paesi, l'Anno commemorativo 2014 viene celebrato con diverse manifestazioni.

Logo per il vertice G7 del 2015

La Presidenza tedesca del G7

Al vertice G7 a Bruxelles all’inizio di giugno 2014 la Germania ha assunto la Presidenza del G7. Il 7 ed il 8 giugno 2015 la Germania ospiterà l’incontro tra i Capi di Stato e di Governo. Il Vertice offre l’occasione per discutere sulle attuali sfide internazionali e portare avanti nuove tematiche nel contesto internazionale.

 

Ulteriori informazioni seguono sulle pagine seguenti:

Frauen gegen den Krieg

150° anniversario della prima Convenzione di Ginevra

Le convenzioni di Ginevra sono trattati internazionali ed essenziali componenti dei diritti umani. Esse contengono delle regolamentazioni per la protezione delle persone in caso di guerra o di conflitti armati. 150 anni fa, dodici Stati europei sottoscrissero a Ginevra la prima Convenzione di Ginevra.

Deutscher Bundestag

Sondaggio: la Germania mantiene un'immagine positiva

L'immagine della Germania nel mondo resta positiva: secondo un sondaggio annuale, effettuato in 24 Paesi, la Germania rimane anche nel 2014 il Paese la cui "influenza sull'andamento delle cose nel mondo" viene meglio guidicata. Al secondo posto si trovano il Canada e la Gran Bretagna. Il Ministro degli Affari Esteri Steinmeier si è mostrato contento del fatto che la Germania goda di una così grande simpatia nel mondo...

Il nuovo Gabinetto ha presentato giuramento

Il nuovo Governo Federale può avviare il proprio lavoro. Dopo la nomina da parte del Presidente Federale Joachim Gauck in data 17 dicembre 2013, i nuovi Ministri Federali hanno prestato giuramento al Bundestag. Alle ore 17.00 si incontreranno per la prima riunione di Gabinetto sotto la guida del Cancelliere Federale.

Gruppe Jugendlicher

Una prospettiva per i giovani europei - La Conferenza di Berlino per la promozione dell'occupazione giovanile

Il Consiglio Europeo dei Capi di Stato e di Governo ha varato aiuti speciali per sei miliardi di Euro. La Banca Europea per gli Investimenti ha aumentato il proprio capitale di dieci miliardi di Euro per sostenere con maggior efficacia economia e occupazione. Come si possa utiilizzare al meglio questi finanziamenti sarà il tema principale della Conferenza per la promozione dell'occupazione giovanile che si terrà a Berlino il 3 luglio 2013 su invito del Cancelliere Federale e del Ministro Federale per il Lavoro Ursula von der Leyen.

Bundeskanzlerin Angela Merkel

"Non ci deve essere una generazione perduta"

Alla vigilia della Conferenza di Berlino per la promozione dell'occupazione giovanile, il 2 luglio 2013, il Cancelliere Federale ha concesso un'intervista a sei quotidiani europei. "La disoccupazione giovanile oggi è probabilmente il più grande problema dell'Europa" ha detto il Cancelliere.

L'intervista de "La Stampa"

Muslimisches Leben in Deutschland

Relazione sui flussi migratori 2011

Il 30.01.2013, il Governo Federale tedesco ha approvato la relazione sui flussi migratori 2011, presentata dal Ministro degli Affari Interni. L'annuale ed ampia raccolta di dati statistici sui flussi migratori, prodotta su richiesta del Parlamento, serve al pubblico come fonte d'informazione ed è necessaria alla politica ed all'amministrazione, al fine di prendere decisioni in materia di politica migratoria.

Synagoge Ulm

Sulle tracce del passato ebraico-tedesco nel mondo

Per il progetto multimediale "Sulle tracce dell'eredità culturale ebraico-tedesca", i cronisti della Deutsche Welle hanno visitato dieci diversi luoghi del mondo. I risultati vengono ora resi pubblici in internet.

Plakat - Öffentliche Anhörung

La politica dei diritti dell'uomo in Germania

Il Consiglio per i diritti umani delle Nazioni Unite esamina regolarmente la situazione dei diritti dell'uomo in tutti i Paesi membri dell'ONU. Nell'aprile 2013, la Germania sarà sottoposta a verifica nell'ambito della cosiddetta procedura UPR (Universal Periodic Review). A tal merito il Governo Federale fornirà una relazione, presentata in precedenza anche pubblicamente alle ong ed alla cittadinanza. La discussione si è svolta il 5 dicembre scorso ed è stata presieduta da Markus Löning, l'incaricato per il Governo Federale per la politica dei diritti dell'uomo.

Demonstration gegen die Todesstrafe in Pakistan (Archivbild)

Per l'abolizione della pena di morte

Vi sono battaglie che non possiamo vincere da soli. La lotta contro la pena di morte è una di queste. Isolati, i vari attori non sarebbero riusciti a far diminuire il numero di Stati che ancora ricorrono alla pena di morte.

Angela Merkel in Brüssel

Ridurre il debito pubblico – rafforzare la crescita

Per il Governo Federale la lotta alla crisi finanziaria ed al debito pubblico in Europa si basa su due pilastri: risanare i bilanci e rafforzare la crescita. Un'azione di bilancio solida è per il Governo Federale un pilastro irrinunciabile della propria politica di superamento della crisi, ma non l'unico. Dall'estate dell'anno scorso il Governo si impegna anche con misure miranti a sostenere la crescita e l'occupazione.

Euroscheine Symbolbild

Lo snellimento della burocrazia fa risparmiare quasi 11 miliardi di Euro

Meno burocrazia fa risparmiare denaro. Il programma governativo “snellimento della burocrazia e migliore regolamentazione” è servito a far risparmiare all’economia ed ai cittadini 10,9 miliardi di Euro in cinque anni.

Erster deutsch-irakischen Bachelorstudiengang

Ricostruzione accademica nelle Regioni critiche: istruzione per un futuro migliore

Il Ministero degli Affari Esteri tedesco ed il DAAD sostengono con dei programmi speciali la ricostruzione accademica in Afghanista ed in Iraq. Per affrontare il futuro in modo migliore i Paesi hanno urgente bisogno di giovani ben formati, che possano prendersi delle responsabilitá nei campi dell'amministrazione, dell'economia e della scienza. L'istruzione, inoltre, é uno dei fattori chiave per la formazione di strutture democratiche e per la stabilitá.

Westerwelle inmitten der Kommission

Consegna degli studi della commissione indipendente degli storici

Il 28 ottobre 2010 la commissione indipendente degli storici ha consegnato al Ministro Federale degli Affari Esteri Guido Westerwelle la relazione sugli studi dal titolo "Il Ministero ed il passato. Diplomatici tedeschi nel Terzo Reich e nella Repubblica Federale". I membri di questa commissione, composta a livello internazionale ed istituita dal Ministero degli Affari Esteri nel 2005, hanno quindi svolto il loro compito.

Kindergarten in Berlin

Il Ministero degli Affari Esteri sostiene l'incaricato speciale delle Nazioni Unite contro la violenza sui bambini

Con una somma pari a 150.000 Dollari il Ministero degli Affari Esteri tedesco sostiene il lavoro di Marta Santos Pais, l'incaricata speciale delle Nazioni Unite per il tema riguardante "la violenza contro i bambini". Anche dall'incontro avvenuto fra Marta Santos Pais ed il Ministro Federale degli Affari Esteri Guido Westerwelle é emerso l'impegno della Germania per i diritti dei bambini ed un ruolo forte ed attivo da parte dell'incaricata speciale.

Integration in Deutschland

Integrazione in Germania

L'integrazione é un processo a piú strati. Per far si che riesca noi tutti -immigrati e cittadini- dobbiamo metterci lo stesso impegno. Il portale sull'integrazione del Ministero Federale per l'Immigrazione ed i Rifugiati ha lo scopo di supportare tale processo con offerte e possibilitá ad orientamento di gruppo. Immigrati, cittadini interessati ed addetti al lavoro d'integrazione trovano quí tutti gli argomenti di rilevanza sul tema integrazione, referenti e contatti.

Besucher in der Merkez Moschee in Duisburg

"Uno sguardo alle persone. Proteggere. Integrare"

Cosí dice il motto del Ministero Federale per l'Immigrazione ed i Rifugiati di Norimberga. Sulla base di studi relativi alla vita dei musulmani in Germania, Il Ministero Federale per l'Immigrazione ed i Rifugiati ha dimostrato ancora una volta la sua competenza nell'ambito della ricerca sull'immigrazione e l'integrazione. Sono state intervistate 6004 persone di etá superiore ai 16 anni, con il coinvolgimento di altre persone facenti parte della medesima vita familiare l'intervista si é conclusa con risposte da parte di piú di 17000 persone. Su incarico della Conferenza Tedesca sull'Islam, il Ministero ha presentato cosí il primo database rappresentativo di tutta la Repubblica Federale su questo tema. Lo stesso conferma che i musulmani rappresentano una parte integrante della societá tedesca.

Politica

Sitzung der OSZE im Bundestag

Frank-Walter Steinmeier - Ministro degli Affari Esteri

Frank-Walter Steinmeier

Il 17 dicembre 2013, il Dr. Frank-Walter Steinmeier è stato nominato Ministro degli Affari Esteri della Repubblica Federale di Germania. Sul Sito del Ministero degli Affari Esteri trovate i suoi discorsi e gli incarichi ministeriali.

Ricevimento in occasione del Giorno dell'Unità Tedesca

Ricevimento in occasione del Giorno dell'Unità Tedesca in data 02.10.2014

Alla vigilia del "Giorno dell'Unità Tedesca", per celebrare tale evento, il Consolato Generale ha organizzato il tradizionale ricevimento presso la Società del Giardino.

Revisione 2014 - Pensare al futuro della politica estera

Russland auf dem Globus

Cosa significano i cambiamenti globali per la politica estera tedesca? Siamo adeguatamente preparati per questa nuova complessità del mondo? Facciamo la cosa giusta e con gli strumenti giusti? La risposta a questi quesiti è lo scopo di "Review 2014 - Außenpolitik Weiter Denken".

Diritti dell'uomo e difesa degli attivisti dei diritti dell’uomo

Human Rights

Adesso esiste un simbolo anche per i diritti dell’uomo. La Germania e l’Unione Europea si impegnano attivamente per la protezione dei diritti dell'uomo e degli attivisti per la difesa dei diritti dell’uomo.

Ulteriori informazioni

www.humanrightslogo.net

10 motivi per l'Europa

Die EU besteht jetzt aus 28 Mitgliedstaaten

È lecito porsi la questione “serve ancora a qualcosa l'Unione Europea?” e a tale questione si può senz'altro rispondere con un "sì". Seguono, tratteggiate a linee essenziali, dieci buone ragioni.

Politica tedesca dell'Unione Europea

Fahne der Europäischen Union

Il superamento del nazionalsocialismo mediante l'integrazione degli Stati ed i loro interessi ha garantito all'Europa, dopo secoli di conflitti sanguinari, un esemplare periodo di pace, benessere e stabilitá. Il completamento dell'integrazione europea é quindi un importante obiettivo politico.

Spiegare l'Europa - Discutere l'Europa

Europaeische Union

Un'idea per l'attivitá di comunicazione sull'Europa nel 2012 del Ministero Federale degli Affari Esteri. Soprattutto oggi dobbiamo pensare all’Europa anche al di là della crisi e chiederci come possiamo trasportare il progetto politico europeo nel futuro.

Basi della politica europea sui diritti dell'uomo

La situazione sociale in Germania

Europa auf einem Globus

Quí trovate numeri e fatti sulla situazione sociale in Germania -in lingua tedesca-.

Informazioni del Ministero Federale degli Esteri

Argomenti di politica estera

Pace e libertà sono al centro della politica estera della Repubblica Federale di Germania. Esse possono essere garantite soltanto grazie al rapporto di fiducia, alla stretta collaborazione ed al giusto interscambio d'interesse con i partner all'interno delle Nazioni Unite, della NATO, del G8, dell'OCSE e dell'UE.

Prospettive per l'Europa: vie d'uscita dalla crisi – nuove vie verso il futuro

Zeitschrift Deutschland 02/2013

La nuova edizione di „DE Magazin Deutschland“ fa riferimento a ciò che unisce l'Europa. A tal proposito si esprimono, fra l'altro, il Presidente della Commissione Europea José Manuel Barroso, il rinomato politologo Werner Weidenfeld ed i leader di istituti culturali nazionali ad Atene, Berlino, Parigi e Varsavia. Inoltre, nell'attuale edizione di „DE Magazin Deutschland“: uno speciale sulle elezioni politiche 2013 in Germania con analisi dei partiti, dei programmi e delle loro posizioni e la storia dei successi della Bundesliga.